Cosa mai abbiamo commesso per meritarci certi giornalisti?

4 mag – La caduta della popolarità di Monti era prevedibile fin dal suo super osannato ingresso al governo per via pseudo democratica. I meriti del genio accademico sono ormai sopraffatti dai demeriti.

Sapete che vi dico?
Ci vorrebbe un altro Monti: quello dei gazzettieri sdraiati e sicofanti, degli apologisti da due soldi. Non quello reale e inacidito dei tristi giorni nostri.
Manutengolo tecnocratico della vera nemica dell’Ue, quella Merkel strangolatrice della Grecia, che vorrebbe un euro tutto per sé e gli altri Paesi al camposanto.

Ricordate quando i gazzettieri, come a miracol mostrare, ci descrivevano Super Mario dal barbiere o alla Messa domenicale? E dicevano:”Adesso LUI farà quello che nessun politico avrebbe mai potuto”. È bastato poco più di un battito d’ali per restare allibiti di fronte a tanta stupida cortigianeria.

Cosa mai abbiamo commesso per meritarci certi giornalisti?

Guglielmo Donnini

Condividi

 

One thought on “Cosa mai abbiamo commesso per meritarci certi giornalisti?

  1. TE LO DICO SUBITO! Invece che farli campare con le “copie vendute” , li abbiamo foraggiati con finanziamenti illeciti “pro partiti”

Comments are closed.