Muore in ospedale a Napoli: ‘6 ore in pronto soccorso’

7 apr – Lasciata oltre sei ore nel pronto soccorso senza avere assistenza adeguata, nonostante dolori lancinanti, e poi morta, per arresto cardiaco, in un’altra struttura ospedaliera di Napoli dove era giunta in condizioni ormai gravissime.

Questa la denuncia dei familiari di Claudia D’Aniello, morta il 3 aprile scorso a 41 anni, per i ”forti dubbi sull’operato dei sanitari”. La denuncia-querela e’ stata presentata al commissariato Vasto-Arenaccia per ravvisare ” tutti i reati che la competente autorita’ giudiziaria possa ravvisare a carico dei diversi medici intervenuti nella triste vicenda”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -