Sanita’: bufera su aborto selettivo in Gb, sospesi due medici

25 feb. – L’aborto selettivo non è solo una piaga dei Paesi asiatici, ma sarebbe diffuso anche in Gran Bretagna. Nel Paese infuriano da giorni le polemiche, dopo la sospensione di due medici filmati mentre autorizzavano degli aborti illegali in base al sesso del nascituro. Un’inchiesta con la telecamera nascosta ha mostrato i medici che acconsentivano ad interrompere delle gravidanze solo per via del sesso del feto, sgradito alle future mamme, e senza fare troppe domende. In alcuni casi il medico è stato filmato mentre si preparava a falsificare documenti per organizzare gli aborti, come riferisce la stampa britannica.

Circostanze che “preoccupano” il ministro della Salute Andrew Lansley, che ha avviato un’indagine sulle cliniche che si occupano di aborto per capire se siano stati commessi dei reati. Uno degli specialisti nel mirino è Prabha Sivaraman, ginecologa che lavora per cliniche private e ospedali del servizio sanitario a Manchester. La dottoressa avrebbe detto una giovane donna che voleva abortire un feto di sesso femminile: “Io non faccio domande. Se vuoi un aborto, vuoi un aborto”. Per 200-300 sterline, più 500 sterline di visita, la paziente avrebbe potuto interrompere la sua gravidanza.

Un comportamento che ha portato alla sospensione della ginecologa. ”La nostra clinica – ha detto un portavoce di Pall Mall Medical – non tollera in alcun modo l’aborto in base al sesso del nascituro”. Ma non si tratta di un fenomeno isolato: all’interno dell’inchiesta giornalistica del ‘Daily Telegraph’ sono state coinvolte nove cliniche in tutto il Paese: in tre strutture i medici si sono detti pronti a interrompere la gravidanza in base al sesso del bebé. Ad aiutare i giornalisti, donne in attesa appartenenti a vari gruppi etnici, che si presentavano nelle strutture affermando di aver fatto un’ecografia o un esame del sangue per conoscere il sesso del nascituro. “La selezione del sesso è illegale e moralmente sbagliata – ha sottolineato il ministro Lansley al ‘Daily Mail’ – Ho chiesto ai miei funzionari di indagare su questa questione” dandogli priorità. (Adnkronos Salute)

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Sanita’: bufera su aborto selettivo in Gb, sospesi due medici”

  1. se laborto è un diritto ,non si può porre dei paletti … questo si e questo no!
    Ma l’aborto è un… diritto?

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -