Violenza sessuale: arresti domiciliari per fondatore del ‘Forteto’

FIRENZE, 24 DIC – Arresti domiciliari, e non piu’ il carcere, per Rodolfo Fiesoli, il fondatore della comunita’ per giovani disagiati ‘Il Forteto’ nel Mugello, arrestato per violenza sessuale e maltrattamenti. Lo ha deciso il gip modificando la misura cautelare per l’uomo. Fiesoli stara’ agli arresti domiciliari in una sua casa a Rosignano (Livorno).

Finora, dal momento dell’arresto, che risale al 20 dicembre scorso, Fiesoli e’ rimasto recluso in una sezione protetta del carcere di Sollicciano (Fi).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -