Trieste, uccise due poliziotti: assolto perché “folle”. Procura presenta ricorso in Cassazione

Trieste, uccise due poliziotti: assolto perché "folle"

TRIESTE – La Procura generale presso la Corte d’Appello di Trieste ha depositato ricorso in Cassazione per la sentenza di assoluzione di Alejandro Augusto Stephan Meran responsabile dell’omicidio di due poliziotti – Matteo Demenego e Pierluigi Rotta – in Questura, a Trieste, il 4 ottobre 2019. Il ricorso porta la firma del Procuratore generale, Carlo Maria Zampi, unica autorità che possa presentarlo in questa fase giudiziaria.

Meran è stato assolto sia in primo grado (maggio 2022) che in appello (aprile 2023) in quanto ritenuto non imputabile per vizio di mente: per lui era stata disposta l’applicazione di una misura di sicurezza detentiva del ricovero in una Rems per almeno 30 anni.

Meran dovrebbe in questo momento trovarsi nella Rems di Calice al Cornoviglio (La Spezia) dove sarebbe stato trasferito in maggio dal carcere di Verona.  www.ilgazzettino.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K