UE: 13,6 miliardi di euro per i profughi ucraini

von der Leyen

AgenPress – “L’Ue (le tasse dei cittadini europei, ndr) ha fornito un totale di 13,6 miliardi di euro di finanziamenti aggiuntivi attraverso i suoi pacchetti Care e Fast-Care” per far fronte alle necessità dei profughi ucraini in fuga dalla guerra. Lo comunica la Commissione europea. “Un miliardo di euro” – si legge ancora – “è stato riprogrammato nell’ambito dei fondi di coesione e 400 milioni di euro sono stati resi disponibili nell’ambito dei fondi per gli affari interni”. Cruciale per “garantire una risposta coordinata” è stata la ‘piattaforma di solidarietà Ucraina’ istituita dall’esecutivo comunitario subito dopo l’attivazione della direttiva.

“La Commissione e le sue agenzie hanno fornito sostegno operativo agli Stati membri nell’attuazione della direttiva. L’Agenzia dell’Ue per l’asilo sostiene 13 Stati membri con le loro esigenze in materia di asilo, accoglienza e protezione temporanea. Circa 200 membri del personale di Frontex sono inviati negli Stati membri in prima linea e in Moldavia per sostenere la gestione delle frontiere. Europol ha inoltre dispiegato personale e agenti distaccati per condurre controlli di sicurezza secondari in cinque Stati membri e in Moldavia. Negli Stati membri sono stati istituiti tre hub del meccanismo di protezione civile dell’Ue per convogliare più di 80.000 tonnellate di assistenza in natura all’Ucraina”, spiega l’esecutivo Ue.
https://tg24.sky.it/mondo/2023/03/08/russia-ucraina-guerra-ultime-notizie-diretta?lbp=3

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K