Zelenska a Davos: ‘pace solo se la Russia si ritira’

Olena Zelenska

17 GEN – “Ritiro delle truppe russe da tutto il territorio ucraino, solo con questo verrà ristabilito il diritto internazionale. L’unità è ciò che può riportare la pace”. Lo ha detto la first lady ucraina, Olena Zelenska, nel suo intervento al forum economico mondiale in corso a Davos. “Nei territori occupati, migliaia di ucraini attendono di essere liberati e nel frattempo subiscono la repressione dei russi. Nel nostro Paese nessuno è al sicuro, si rischia la vita ogni giorno perché non ci sono luoghi off-limits per il nemico”, ha proseguito.
“Nessun bambino dovrebbe fare i compiti con la luce delle candele, nessuno medico dovrebbe operare con la torcia elettrica”, ma questo è quello che succede in Ucraina, ha aggiunto. (ANSA).

La moglie di Zelensky, nel discorso al WEF 23 di Davos, chiede poi come il mondo può raggiungere la neutralità climatica se non riesce a fermare l’aggressione russa.

I corpi dei soldati ucraini vengono ancora raccolti a Soledar. Ce ne sono già centinaia immagazzinati in vari luoghi.