Malore in casa, 50enne muore davanti alla madre

ambulanza

Un’altra vita spezzata nel mezzo dei migliori anni. Si è spento così domenica scorsa a Consandolo il 50enne Gianluca Giambi, una morte improvvisa: un malore fulminante che lo avrebbe colpito senza lasciargli scampo. Se ne è andato così, accasciandosi al suolo all’improvviso. Tutto è successo nel momento in cui l’uomo, operaio metalmeccanico del posto, ma con un lavoro a Molinella, atteso a casa della mamma per il solito pranzo di mezzogiorno, dopo aver bussato alla porta si è sentito male ed è stramazzato a terra senza più dare segni di vita.

A nulla poi è valso ogni tentativo di rianimarlo, praticato dall’equipe medica del 118, accorsa sul posto con un’ambulanza dopo aver raccolto l’ Sos lanciato dalla stessa genitrice. Che ha visto il figlio morirgli sotto gli occhi senza poter far nulla per salvarlo. E quella che sembrava una tranquilla giornata di festa si è invece trasformata in tragedia che accomuna nel dolore anche gli altri famigliari, la sorella, la compagna, nipoti e parenti tutti.  www.ilrestodelcarlino.it

 

Articoli recenti