Missili Polonia, Zakharova risponde a Scholz e lo distrugge

Zakharova

Maria Zakharova, Portavoce del Ministero degli Esteri russo, non le manda a dire al cancelliere tedesco, sul missile caduto in Polonia.
“Risponderò alle parole di Scholz che dice:
“Niente di tutto questo sarebbe accaduto se non avessimo aggredito l’Ucraina”.
Tutto cosa? La regione sanguina da otto anni.
Non so se “tutto”, ma molto non sarebbe accaduto se gli Stati Uniti e i Paesi della NATO e la Germania, non avessero minato il sistema socio-politico e a formare la popolazione alle idee anti-russe dopo che l’Ucraina ha ottenuto la sovranità.”

“E ancora, “Se gli Stati Uniti e la NATO, in particolare la Germania, non avessero cambiato i regimi in Ucraina, non avessero introdotto politici fantoccio, non avessero trasformato i pugili in sindaci e i buffoni in presidenti, pagando il loro lavoro sporco con la cittadinanza e il denaro, e non avessero attuato colpi di stato incostituzionali.
Poiché Scholz capisce tutto così bene, e tutto è “chiaro” per lui, gli chiedo se è già chiaro chi ha fatto saltare i gasdotti o se finora gli è stato ordinato di “non capire?”  https://t.me/giorgiobianchiphotojournalist/20097

 

Articoli recenti