Zelensky ai russi: ‘disertate, gli occupanti non rimarranno impuniti’

zelensky

Nel suo discorso notturno, il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky ha affermato che l’Ucraina risponderà a “tutti gli attacchi” a Zaporizhzhia, Kharkiv, Mykolaiv, Nikopol, Donbass e in tutte le città e regioni ucraine. Lo riporta il Kyiv Independent. “Libereremo sicuramente il nostro intero Paese, da Kherson alla regione di Luhansk, dalla Crimea, sottolineo, all’oblast di Donetsk. Ogni assassino e carnefice sarà assicurato alla giustizia per quello che ha fatto contro noi ucraini. Non permetteremo agli occupanti di rimanere impuniti”.

Vladimir Putin manda consapevolmente “i suoi cittadini a morire”. Lo ha denunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky che ha lanciato un appello ai russi a scappare dalla “mobilitazione criminale”. Parlando in russo nel suo consueto messaggio serale, il leader di Kiev ha affermato che “i comandanti russi non si preoccupano della vita” del loro popolo. “E’ meglio non accettare una convocazione che morire in una terra straniera come criminale di guerra. È meglio scappare dalla mobilitazione criminale piuttosto che rispondere davanti al tribunale per aver partecipato a una guerra aggressiva”, ha aggiunto.

Durante le ultime 24 ore l’esercito russo ha lanciato 7 missili e 22 attacchi aerei sul territorio dell’Ucraina: lo scrive lo Stato maggiore delle forze armata ucraine sulla sua pagina Facebook, riportato da Unian. “Nelle ultime 24 ore, gli invasori russi hanno lanciato 7 missili e 22 attacchi aerei, hanno sparato più di 67 proiettili contro siti militari e civili sul territorio dell’Ucraina. Sono 35 i civili feriti”, si legge nell’ultimo aggiornamento dell’esercito.  tgcom24.mediaset.it

 

Articoli recenti