Pd, Crisanti inguaia Letta: “Se vince la destra è colpa di Draghi”

Andrea Crisanti contro le autopsie

Pd, Crisanti: “Vaccini? La Commissione Ue si è consegnata ai privati”.
Le elezioni sono alle porte e tutti i partiti sono impegnati nella campagna elettorale, il Pd per voce del segretario Enrico Letta continua a ribadire che bisogna seguire il solco tracciato da Draghi per cercare di portare via voti alla destra di governo. Ma a complicare le cose arriva un’intervista di un candidato dem, scelto proprio da Letta. La presa di posizione del noto virologo di Padova Andrea Crisanti però rischia di mettere in difficoltà i suoi piuttosto che aiutarli. “Il risultato del governo Draghi – spiega Crisanti al Fatto Quotidiano – potrebbe essere la vittoria di Giorgia Meloni, dobbiamo riprenderci quei voti“.

“Non conosco – prosegue il virologo – fino in fondo le ragioni della rottura tra Letta e Giuseppe Conte; Letta avrà avuto i suoi motivi legittimi, ma per me e per altri del Pd è difficile da comprendere: i programmi del Pd e dei 5S sono molto simili. L’adesione del Pd all’Alleanza atlantica e ai valori europei è incondizionata e la condivido al 100%“.

Crisanti affronta anche il tema dei vaccini, con un’altra frecciata all’Europa: “La Commissione Ue si è consegnata ai produttori dei vaccini anti-Covid. Era una situazione d’emergenza, guardiamo agli aspetti positivi. Si comincia a parlare di Pnrr, di Fondo di solidarietà, di debito pubblico comune, di cittadinanza europea, di forze armate europee, di decisioni prese a maggioranza”.  affaritaliani.it

Condividi

 

Articoli recenti