Solidarietà energetica franco-tedesca

Macron e Scholz

L’accordo tra Parigi e Berlino – Mentre sull’Italia si sta per abbattere l’ennesima stangata dovuta alla crisi energetica, con l’imminente rischio di stop della Francia alle forniture elettriche, Parigi e Berlino si alleano sulla “solidarietà energetica franco-tedesca”. Parigi fornirà il gas ai tedeschi e Berlino darà l’elettricità ai francesi: è la sostanza dell’accordo annunciata all’Eliseo dal presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, in una conferenza stampa tenuta dopo un colloquio in videochiamata con il cancelliere Olaf Scholz. “La Germania ha bisogno del nostro gas e noi abbiamo bisogno dell’elettricità prodotta nel resto dell’Europa, e in particolare in Germania”, ha detto Macron.

L’Italia potrebbe essere costretta a fare a meno per un paio d’anni dell’energia elettrica francese, da cui il nostro Paese importa il 5% del suo fabbisogno annuo. Lo riferisce La Repubblica, che fa riferimento a una comunicazione diramata da Edf, il colosso dell’energia elettrica francese, ai gestori della rete italiana e al ministero della Transizione ecologica.

Intanto la Francia continua a mettere in atto una serie di provvedimenti simbolici contro il caro energia. Dopo la Torre Eiffel a Parigi e l’Hotel de Ville a Versaille, infatti, anche la piramide del Louvre sarà al buio: le luci che illuminano il monumento si spegneranno alle 23 invece che all’una del mattino. La decisione è stata annunciata dal ministro per la cultura Rima Abdul Malak. Una misura che segue altre simili imposte dalla sindaca della Capitale francese Anne Hidalgo.  tgcom24.mediaset.it

Condividi

 

Articoli recenti