UE, verso taglio obbligatorio consumi elettricità

LEYEN

BRUXELLES, 12 SET – La Commissione europea proporrà un obiettivo obbligatorio di riduzione dei consumi di elettricità durante le ore di picco. E’ quanto emerge dalla bozza di regolamento in materia, che l’ANSA ha potuto consultare. Secondo la bozza, l’obiettivo obbligatorio comporterebbe la selezione di 3 o 4 ore per giorno della settimana in cui ridurre i consumi lasciando agli Stati un “margine di discrezionalità” circa la scelta degli orari.

Si legge anche nella bozza che gli Stati membri saranno obbligati a introdurre un contributo di solidarietà eccezionale e temporaneo per l’industria fossile, «sulla base dell’utile imponibile realizzato nell’anno fiscale 2022» e solo in quell’anno. Le proposte passeranno via articolo 122, cioè direttamente dagli Stati, che potranno emendarle e approvarle a maggioranza qualificata.

Il Governo italiano intanto sta lavorando a un provvedimento per dare una certa quantità di gas a prezzo controllato alle aziende che stanno soffrendo. Lo ha annunciato il ministro per la transizione Ecologica Roberto Cingolani a Radio 24 spiegando che il provvedimento dovrebbe arrivare la settimana prossima. «Gli operatori che mettono questo gas a disposizione – ha detto – non sono delle onlus, sono aziende quotate in Borsa, non gli si può chiedere di regalare allo Stato il gas da dare a prezzo scontato, ci sono degli investitori a cui devono spiegare l’operazione».

krancic

Condividi

 

Articoli recenti