Lavrov: Nato sempre alla ricerca di un nemico esterno per giustificare la sua esistenza

Lavrov

ROMA, 01 LUG – “La Nato è sempre stata alla ricerca di un nemico esterno, in gran parte a causa della necessità di preservare la ‘raison d’etre’ della Nato che – e molti politici e analisti occidentali lo riconoscono – è scomparsa quando l’Organizzazione del Trattato di Varsavia e l’Unione Sovietica hanno cessato di esistere”. Lo ha affermato il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov durante un incontro con gli studenti e il personale docente dell’Università Statale Bielorussa. (ANSA)

Condividi

 

bresup

Articoli recenti