Razzo Tochka-U sulla stazione di Kramatorsk, accuse a Kiev

razzo Tochka-U

Le forze separatiste filo-russe di Donetsk hanno incolpato l’esercito ucraino per l’attacco contro la stazione di Kramatorsk. Secondo i separatisti della Repubblica popolare di Donetsk, citata dalla Tass, nella zona dell’attacco sono stati rinvenuti “frammenti di un razzo Tochka-U”, che “è utilizzato attivamente dall’esercito ucraino”.

Su un missile parzialmente distrutto è stata fotografata la scritta «за детей», che tradotto vuol dire «per i bambini». È impossibile al momento stabilire chi abbia scritto la frase sul razzo.
I frammenti del missile che appaiono in un video vicino alla stazione di Kramatorsk appartengono ad un vettore Tochka-U, “utilizzato solo dalle forze ucraine”.
Lo afferma il ministero della Difesa russo, respingendo le accuse delle autorita’ di Kiev.

Mosca nega di essere responsabile dell’attacco alla stazione, dove i russi supportavano l’evacuazione dei civili. I frammenti del missile che appaiono in un video vicino alla stazione di Kramatorsk appartengono ad un vettore Tochka-U, “utilizzato solo dalle forze ucraine”. Lo afferma il ministero della Difesa russo, respingendo le accuse delle autorita’ di Kiev di avere bombardato oggi la stazione della cittadina nel nord-est del Paese. Lo riferisce l’agenzia Interfax.

Due razzi hanno colpito la stazione ferroviaria di Kramatorsk, nell’Ucraina orientale, provocando vittime. Lo hanno riferito le Ferrovie ucraine. La stazione è utilizzata per l’evacuazione dei civili Sarebbe di almeno 30 persone rimaste uccise il bilancio delle vittime secondo il presidente delle Ferrovie ucraine, Oleksandr Kamyshin, secondo quanto riporta l’agenzia Dpa.

Condividi