Zelensky: “Non accetteremo mai ultimatum della Russia”

zelensky

Nella guerra “l’Ucraina non potrà mai accettare un ultimatum della Russia. Dovremo essere tutti morti, solo così potremo rispettare l’ultimatum per Kharkiv, Mariupol o Kiev”. E’ quanto ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in un’intervista con la stampa europea, in risposta all’ultimatum fissato ieri da Mosca per far uscire le forze combattenti da Mariupol.

Poi, in un videomessaggio diffuso sul suo canale Telegram, Zelensky ha lanciato “un appello a tutti gli ucraini, ovunque siate. Fate di tutto per proteggere il nostro Stato, per salvare la nostra gente. Combattete e aiutate. Inseguite questi schiavi, inseguite gli occupanti. Siamo tutti con l’Ucraina libera e pacifica che amiamo così tanto”.  adnkronos

Condividi