Draghi: armi all’Ucraina per difendere i valori della Repubblica italiana

Mario Draghi flussi legali

L’invio di armi all’Ucraina è necessario per “difedere i nostri valori”, i principi sui quali è fondata la Repubblica italiana. Lo ha detto Mario Draghi in conferenza stampa. “Gli italiani come – gli altri paesi di questa alleanza – aiutano l’Ucraina a difendere sé stessa, la propria società, la propria democrazia. E nello stesso tempo, mentre facciamo questo, difendiamo i nostri valori: sono i valori su cui è costruita la Repubblica italiana, quelli che stiamo difendendo”.

Insomma, “sono i valori su cui è fondata l’Europa. Quindi l’invio di armi o l’applicazione di sanzioni – che sono anche in un certo senso dannose per noi – va visto in questo modo: sono strumenti necessari che dobbiamo usare per difenderci, per difendere l’Ucraina e per difendere la nostra democrazia, la nostra libertà, i nostri valori fondanti”.  askanews

Condividi