Ucraina, Di Maio: continuare a sanzionare per colpire l’economia russa

di maio green pass unico strumento

“Ad Antalya, in Turchia, ho incontrato il Segretario Generale della Nato Stoltenberg, con lui ho condiviso le nostre preoccupazioni. Le bombe russe esplodono anche nell’ovest dell’Ucraina, continuano a morire bambini e donne. Secondo le autorità ucraine, è stato colpito anche un asilo nido (in reraltà, era la base di un battagione ucraino, ndr). Adesso anche quei pochi corridoi umanitari esistenti potrebbero essere interrotti”. A scriverlo, su Facebook, è il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“L’Italia ha già destinato 110 milioni di euro al popolo ucraino e inviato circa 20 tonnellate di beni di prima necessità. Tanto altro faremo nelle prossime ore”.

Sanzionare per colpire l’economia russa

Nel frattempo come Ue dobbiamo continuare a sanzionare il governo di Putin per colpire l’economia russa e limitare il finanziamento a un esercito che sta seminando terrore in Ucraina”, sottolinea di Maio. “L’Ue è una grande forza pacifista che difende i suoi cittadini, questa la strada da seguire per fermare la guerra”. ADNKRONOS

Caro energia, sindaci italiani ai cittadini: spegnete i termosifoni

Condividi