Incidente stradale a Pordenone, bulgaro ubriaco uccide due donne e fugge

incidente
foto repertorio

Incidente stradale a Pordenone, su un suv uccide due donne e ferisce due bimbe. Poi si dà alla fuga, arrestato.

Ieri sera un suv ha travolto una Panda sulla quale viaggiavano due giovani donne, che sono morte nell’incidente e due bimbe, che sono rimaste ferite (una in maniera grave). Il conducente, in fuga dopo l’impatto, e’ stato individuato e arrestato. Si tratta di un cittadino bulgaro, residente a Pordenone, ora accusato di omicidio stradale. Dopo aver provocato l’incidente, il fuoristrada si e’ ribaltato. Il conducente e’ uscito indenne dall’auto ed e’ scappato nei campi ma e’ stato individuato alcune ore dopo dalle forze dell’ordine.

L’uomo è risultato positivo all’alcoltest

Il pirata della strada e’ risultato fortemente positivo all’alcoltest, effettuato al momento dell’arresto, poche ore dopo il momento dell’incidente. L’uomo aveva un tasso alcolico oltre tre volte il consentito, come apprende l’Ansa. L’uomo, di 61 anni, di origini bulgare, residente nel pordenonese, e’ accusato di omicidio stradale colposo plurimo aggravato, omissione di soccorso, fuga. Dopo lo scontro, sebbene ferito, e’ scappato nei campi ma e’ stato individuato e fermato alcune ore dopo, da Polstrada e Squadra Mobile di Pordenone.  affaritaliani.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti