Vaccino Covid, Aifa non promulga più rapporti sugli eventi avversi

Nicola Magrini aifa

Paolo Bellavite – Quanti morti?

Questa è la cosa più micidiale: l’AIFA promulgava un rapporto OGNI MESE sui danni e sui MORTI causati (ripeto CAUSATI) dagli inoculi. Il rapporto usciva il mese successivo. L’ULTIMO è di settembre pubblicato in ottobre. Mancano all’appello TRE rapporti sui DECESSI di ottobre, novembre, dicembre.

Poi (quando il conto dei morti UFFICIALMENTE RICONOSCIUTI – ma certamente enormemente sottostimati – era di 16 certi e 133 in forse) è calato il SILENZIO. Lo screen shot è di oggi.

Intanto gli italiani per poter lavorare e viaggiare sono OBBLIGATI all’inoculo SPERIMENTALE (attendiamo i risultati alla fine del 2022 o inizi 2023), potenzialmente fatale, che non impedisce i contagi.

Gli italiani sono obbligati all’inoculo, potenzialmente mortale, non per la loro salute (non servirebbe il QR code) ma solo per imporre il controllo digitale universale. Per questo e solo per questo il governo non può permettersi nemmeno il 10% di cittadini liberi.

Prof. Paolo Bellavite   https://t.me/PaoloBellavite/2755

aifa

Condividi