È l’ora dello sforzo. O si combatte o si soccombe

o si combatte o si soccombe

di Rosario Del Vecchio – Viva l’Italia con la sua voglia di vivere
È l’ora dello sforzo. O si combatte o si soccombe. O si rialza la testa o ci si piega al nemico.
Cari amici Italiani: da oggi 7 gennaio 2022 – dopo 44° giorni di fame lotta e preghiera – continua lo Sciopero della Fame contro questo Governo anti-Italiano e contro il Sistema sociale totalitario che lo appoggia e lo serve. Continuerò per i prossimi mesi – questa lotta all’ultimo sangue senza compromettere volontariamente la salute – fino a quando cadrà questo Governo anti-italiano, o fino a quando il Sistema Tecnocratico globalista sarà colpito a morte, o fino a quando Dio vorrà.

Se Dio vuole, non rifiuterò né l’ignominia, né la prigione, né la morte per amore dell’Italia e del suo Onore. Non c’è morte più bella che difendere l’onore dei propri padri e della propria Patria. Ho educato i mesi 5 figli a vivere per la Patria e l’Onore, e non posso non dare il buon esempio proprio ora che l’Italia rischia di scomparire dalla faccia della terra, e di essere sostituito da una massa indistinta di individui senz’anima!

Gli Italiani devono sapere che esiste una parte del Popolo italiano ancora sana, piena di vita di amore e di verità. continuo la Lotta simbolica della Fame per il Risveglio del popolo italiano. Un popolo – una volta grande – che negli ultimi decenni è stato narcotizzato dai poteri tecnocratici oggi dominati nel mondo. Ma digiunerò solo nei giorni di lavoro … visto che come a molti altri Italiani – mi è tolto ingiustamente il lavoro con tutti i miei diritti costituzionalmente garantiti.

La gente deve uscire dalla falsa sicurezza che un governo dell’emergenza illude di dare. La gente deve ridiventare popolo, e deve capire che l’attuale emergenza sanitaria è usata dal Governo Tecnocratico e dal Sistema per sottomettere definitivamente il popolo italiano, attraverso la paura, la sofferenza, un senso capovolto di solidarietà, la depressione sociale e soprattutto una propaganda ossessiva e invadente, a senso unico e dittatoriale, che toglie l’anima e la voglia di vivere in particolare ai più giovani.

O si combatte o si soccombe

Italia amata rialza la testa e sii fedele al tuo destino storico. Dio vuole questo, che sia proprio tu ad essere orgogliosa di te stessa! Se tu sceglierai il bene sarà Dio stesso ad aiutarti. Sarà Dio a ripopolare l’Italia di giovani, di bambini, di matrimoni pieni di futuro e di famiglie forti al servizio della Luce. – Viva l’Italia, Viva l’Italia di san Francesco di santa Caterina e di Dante, Viva l’Italia dei nostri martiri e dei nostri eroi, Vita l’Italia del lavoro e della creatività, Viva l’Italia dei nostri padri e delle nostre madri, Viva dei nostri figli e di tutte le bellezze d’Italia, Viva l’Italia della verità della giustizia e della libertà, viva l’Italia benedetta da Dio.

Rosario Del Vecchio –  da Legnano città della Libertà

Condividi