Mascherine Ffp2 obbligatorie sui mezzi pubblici. Servono 80 euro al mese

Mascherine Ffp2

Mascherine, problema Ffp2: in pochi possono permettersele. Il governo ha messo in atto tutta una serie di misure per cercare di contenere i contagi in vista delle festività natalizie, questo perchè la variante omicron avanza veloce ed è addirittura più contagiosa della delta. Tra le decisioni prese c’è anche quella che riguarda le mascherine sui mezzi pubblici.

L’esecutivo – si legge sul Corriere della Sera – sta valutando alcune ipotesi per mantenere l’obbligo di indossare le mascherine Ffp2 a bordo dei mezzi pubblici, ritenute le migliori per limitare la possibilità di contagio in un ambiente per forza di cose affollato, ma allo stesso tempo cerca anche di venire incontro alle difficoltà di chi non può permettersi dispositivi di protezione di questo genere che, in media, costano il triplo di quelli chirurgici.

Mascherine Ffp2, 80 euro al mese

Alcuni viaggiatori – prosegue il Corriere – hanno ammesso di non sapere nemmeno del divieto di salire a bordo senza indossare una Ffp2, altri invece di non potersi permettere il cambio quotidiano, e anche più volte al giorno: una fornitura di un mese potrebbe infatti arrivare a costare anche quasi 80 euro. Da qui l’ipotesi di poter consentire a determinate categorie lavorative e ai ragazzi fino a una certa età di acquistare i dispositivi a un prezzo più basso, oltre all’organizzazione di una campagna informativa supplementare, visto anche che l’obbligo di macherine Ffp2 rimarrà in vigore fino al termine dello stato di emergenza il prossimo 31 marzo. affaritaliani.it

Condividi