Sondaggio Coldiretti: il 54% degli italiani boccia le cavallette nel piatto

cavallette nel piatto

Il 54% degli italiani considera gli insetti estranei alla cultura alimentare nazionale e non porterebbe mai a tavola le cavallette per il consumo umano. E’quanto emerge da un’analisi Coldiretti/Ixé in riferimento alla autorizzazione della Commissione europea all’immissione sul mercato della Locusta migratoria per uso alimentare umano. Una novità non gradita che, secondo l’indagine Coldiretti/Ixe, vede indifferente il 24% di italiani, favorevole il 16%, mentre il 6% non risponde.

Si tratta del secondo via libera nell’Unione all’utilizzo alimentare umano di un insetto, dopo che la Commissione aveva già concesso alla larva gialla della farina (Tenebrio molitor) la prima autorizzazione nell’ambito del nuovo regolamento Ue sui ‘novel food’ del 2018. In giro per il mondo, ricorda la Coldiretti, si possono trovare molti esempi di insetti per uso alimentare, dalla pasta all’uovo artigianale ai grilli, ai millepiedi cinesi arrostiti, dalle tarantole arrostite senza conservanti e coloranti, ai vermi giganti della farina thailandesi.

La Fao sfotte i poveri: contro la fame mangiate insetti, sono ecologici

A spingere verso il consumo di insetti è da qualche anno la Fao, forte del fatto che nel mondo già quasi 2 mila specie di insetti sono considerate commestibili e vengono consumate da almeno 2 miliardi di persone. http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/ue-coldiretti-544-italiani-boccia-ok-cavallette-piatto-0393752f-8a74-4ced-b5d5-c4694028b257.html

Condividi

 

Articoli recenti