Nasce l’esercito UE: 5000 uomini e uno scudo spaziale

esercito europeo

Nasce l’esercito Ue. Cinquemila unità e uno “scudo spaziale”. L’Unione Europea avrà presto un suo esercito. Importante novità per le future strategie geopolitiche. Si chiamerà – si legge su Repubblica – “Eu Intervention Force”. Potrà contare su 5 mila uomini e uno “Scudo spaziale”. Avrà la base operativa a Bruxelles, con le decisioni che verranno prese a maggioranza.

Nasce dunque la Difesa europea. O almeno un primo germoglio di esercito europeo. Che è stato piantato nello “Strategic compass”, il documento che l’Alto Rappresentante europeo Josep Borrell presenterà nei primi giorni di novembre. Secondo l’ultima bozza, consegnata mercoledì scorso alla vigilia del summit dei ministri della Difesa sia dell’Unione sia della Nato, dunque si mette in azione la procedura che a settembre era stata avviata dalla presidente della Commissione, Ursula Von Der Leyen.

Altiero Spinelli
pdre fondatore UE

Nasce l’esercito UE

Già a fine novembre – prosegue Repubblica – la piattaforma sarà presa in esame dal cosiddetto Consiglio “jumbo”, che riunisce congiuntamente i ministri della Difesa e degli Esteri. E poi il via libera definitivo è previsto al consiglio europeo di marzo 2022. L’intera architettura difensiva si basa sulla cooperazione con la Nato e sul concetto di “prevenzione”. In particolare nei confronti delle cosiddette minacce ibride.

Nella bozza questo capitolo è titolato: “Countering Hibrid Threats”. Non sono citate esplicitamente la Russia e la Cina, ma il riferimento è implicitamente evidente. Perché è costante il richiamo alla manipolazione delle informazioni e al rischio sofferto dalle democrazie nelle operazioni “Cyborg”. Questo contingente dovrà essere pronto entro il 2025.  affaritaliani.it

Condividi