Prof. Bellavite: “Si bastona la scienza in nome di un’ossessione politica”

“Si bastona la scienza in nome di un’ossessione politica”
Intervento del prof. Bellavite tratto dalla trasmissione Piazza Libertà del 25 Luglio 2021.

Paolo Bellavite è nato a Verona il 9 aprile 1952. È medico chirurgo, specialista in ematologia, dall’a.a. 1984/85 professore Associato di Patologia Generale presso l’Università di Verona. Ha conseguito il Master in Biotecnologia presso l’Università di Cranfield (Inghilterra) e il diploma di perfezionamento in statistica sanitaria e epidemiologia medica presso l’Università di Verona.

I principali filoni di ricerca di Bellavite hanno riguardato gli aspetti molecolari e cellulari dell’infiammazione, con particolare riguardo alla struttura, la biochimica e la funzione (normale e patologica) dei granulociti (neutrofili e basofili) del sangue e dei tessuti. Ha messo a punto numerosi micrometodi di laboratorio e si è occupato anche di fisiopatologia e farmacologia delle piastrine e di patologie da radicali liberi.

Si interessa di ricerca scientifica nell’ambito degli approcci terapeutici complementari e in particolare dell’effetto di alte diluizioni di agonisti e farmaci su modelli cellulari e murini. Coordina l’Osservatorio per le Medicine Complementari (iniziativa in collaborazione tra Ordine dei Medici e Università di Verona) ed è referente per la Regione Veneto per tali problematiche.

È autore di oltre 200 pubblicazioni tra cui 9 libri di cui l’ultimo è “La Complessità in Medicina” (Tecniche Nuove, Milano 2009). 114 sue pubblicazioni sono recensite da PubMed. Sito web ed elenco completo delle pubblicazioni: www.paolobellavite.it

Condividi

 

One thought on “Prof. Bellavite: “Si bastona la scienza in nome di un’ossessione politica”

  1. Nonostante le evidenti contraddizioni e le diverse incognite riguardo questo nuovo virus e i vaccini inoculati, anziché emergere un’entusiasmante ed obiettiva ricerca della verità da parte della scienza, si assiste a quello che Bertrand Russell riassumeva in questa significativa frase: “Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi”.
    Prof. Bellavite, Prof. Garavelli, e tanti altri scienziati che ancora sanno cosa significa “metodo scientifico”, continuate a chiarire e ricercare la verità, affinché l’umanità possa continuare a credere nella scienza. E’ chiaro che le vostre argomentazioni si pongono su un piano veramente scientifico. La prudenza, la differenziazione, la gradualità, la proporzionalità, l’alternativa sono tutti concetti che purtroppo i vostri “strasicuri” colleghi non possono afferrare. L’unica verità di questa pandemia è che il dubbio è più che legittimo, mentre la certezza è il vero virus che contagia gli imbecilli.

    Matteo N. Nenna

Comments are closed.