“Vi mando come pecore in mezzo ai lupi, siate prudenti”

pecore in mezzo ai lupi

di Cosimo Massaro – EMERGENZA LIBERTÀ – Draghi: “l’appello a non vaccinarsi, è un appello a morire sostanzialmente…non ti vaccini, ti ammali e muori, oppure fai morire. Non ti vaccini, ti ammali contagi, lui/lei muore…questo è”.

A queste dichiarazioni di Draghi mi astengo volontariamente, tanto tutti voi che mi seguite potete immaginare come la penso. Pertanto di seguito vi riporto un mio breve pensiero costruttivo .

Indipendentemente dalle sfumature che differenzieranno i vari Paesi europei, in merito alle regole per l’attuazione del green pass e l’obbligo vaccinale per tutti i cittadini, la “Dittatura Europea” imporrà ancor di più il suo stato distopico.

Dopo oltre vent’anni che denunciamo l’impostazione dittatoriale dell’Unione Europea, oggi, nel momento in cui sono cadute tutte le maschere, questo mostro giuridico sta mostrando il suo vero volto e i suoi pericolosi artigli.

Non cadiamo nei loro inganni, difendiamoci e combattiamo con la forza della Verità per opporci alla menzogna divulgata dai “figli delle tenebre”, facciamo valere i nostri diritti, perché siamo anime incarnate. Il male oscuro può operare sempre e solo attraverso il nostro consenso perché deve necessariamente rispettare la legge universale del libero arbitrio.

Come pecore in mezzo ai lupi

La vera forza è in Noi, esseri di luce, le forze oscure e parassitarie hanno bisogno della nostra energia vitale per vivere, pertanto, il loro potere durerà fintanto che noi glielo concederemo.

“16-Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe.17-Guardatevi dagli uomini, perché vi consegneranno ai loro tribunali e vi flagelleranno nelle loro sinagoghe;18-e sarete condotti davanti ai governatori e ai re per causa mia, per dare testimonianza a loro e ai pagani” (Matteo 10,16-18)

Cosimo Massaro

Condividi

 

One thought on ““Vi mando come pecore in mezzo ai lupi, siate prudenti”

  1. Beh sembra che 80enne al finale della sua carriera il capo del governo si sia reso conto di ” aver lasciato correre” su troppe situazioni delicate per le quali era urgente il suo intervento! Meglio tardi che mai? Mi sembra comunque ancora troppo poco ma soprattutto troppo tardi!

Comments are closed.