Sondaggio: in risalita il gradimento di Raggi e Zingaretti

raggi e zingaretti

Sondaggio su Raggi e Zingaretti – Migliora la Sindaca e migliora anche il presidente della Regione Lazio. Il sondaggio annuale “Governance pall”, effettuato da Noto Sondaggi per Il Sole 24 Ore, dimostra un analogo indice di gradimento per Virginia Raggi e Nicola Zingaretti. L’apprezzamento dei cittadini per la sindaca pentastellata e per il presidente della Regione Lazio, è esattamente identico. Ad entrambe infatti, l’ormai tradizionale indagine annuale, assegna una gradimento del 43%. Un numero che testimonia una sostanziale crescita per il governatore ma che rappresenta un buon risultato anche per Virginia Raggi.

Raggi e Zingaretti – Il gradimento della Sindaca

La sindaca pentastellata, rispetto al 2020, ha fatto registrare un incremento di quasi il 5%. La prima cittadina è passata infatti dal 38,2% dello scorso anno, all’attuale 43. Una performance che le permette di scalare anche la classifica che, nel 2020, la attestava al penultimo posto: peggio di lei era riuscito a fare, sui 105 capoluoghi esaminati, solo Leoluca Orlando (38,1%). Il gradimento del Sindaco di Palermo però, lo scorso anno, non si era discostato da quello registrato alle urne tanto quant’era stato nel caso della Sindaca. Raggi è infatti stata votata, nel 2016, con il 67,2%. E quindi anche al netto del miglioramento, il suo gradimento attuale è di oltre 24 punti inferiore del risultato ottenuto alle ultime amministrative.

La crescita di Zingaretti

Chi migliora molto è invece Nicola Zingaretti. Nel 2020 il governatore del Lazio, sempre secondo l’indagine “Governance Poll” si era guadagnato l’ultimo posto. Aveva infatti chiuso la classifica tra le 18 regioni esaminate, quelle cioè ad “elezione diretta”, con un modesto 31%. Quest’anno invece il gradimento del governatore è molto cresciuto. L’operato di Nicola Zingaretti è infatti piaciuto al 43% dei cittadini intervistati, portandolo a scalare posizioni: dalla diciottesima alla quattordicesima. Migliora però di molto il suo risultato se paragonato a quello delle elezioni del 2018, in cui prese il 32.9%. Il suo indice di gradimento, da quest’ultimo raffronto, è infatti incrementato del 10%.  www.romatoday.it

Condividi