Bce, Lagarde: i cittadini vogliono l’ euro digitale

Lagarde euro digitale

ROMA, 07 MAG – L’euro digitale piace. La Bce non può decidere da sola ma la presidente Christine Lagarde invita ad “ascoltare” quello che dicono i cittadini. Il progetto di un euro digitale solleva numerose questioni, “non dipende solo dalla banca centrale, dobbiamo coinvolgere anche i legislatori”;

tuttavia spiega la presidente della Bce in una conversazione sull’economia globale agli State of the Union 2021 dello European University Institute di Firenze, “se si presta ascolto a ciò che ci stanno dicendo gli europei, è che sono molto interessati, lo vogliono, la pandemia ha accelerato questo processo e oltre il 60% degli europei dicono che gli piacerebbe usare un mezzo di pagamento” come l’euro digitale.

Il ruolo dell’euro digitale

L’euro ha mantenuto la sua quota come valuta internazionale durante la crisi pandemica, a differenza che nella passata crisi finanziaria ma per rafforzarsi, sottolinea Lagarde serve un’unione dei mercati dei capitali attualmente frammentati fra i 27 paesi dell’Unione europea.

“Sono fortemente a favore dell’idea di un’unione del mercato dei capitali green” aggiunge, spiegando: “Ci aiuterebbe ad andare più velocemente verso un’unione dei mercati dei capitali di cui abbiamo bisogno perché l’euro possa giocare un ruolo maggiore a livello internazionale”. ANSA

Condividi

 

3 thoughts on “Bce, Lagarde: i cittadini vogliono l’ euro digitale

  1. Sta rapidamente finendo il tempo utile per contrastare la distruzione della civilta’ come la conosciamo,e’ necessario passare dalle parole ai fatti.

  2. Chi e’ in grado di far partire un movimento di massa, indica un referendum contro l’euro digitale, che sconfessi pubblicamente quanto asserito da questi BANKSTERS.

  3. Io non voglio l’euro digitale e non voglio continuare a restare in Unione Europea. Voglio che l’Italia ritorni una nazione sovrana e che batta anche moneta.

Comments are closed.