AstraZeneca sicuro, Myrta Merlino: Draghi si vaccini subito

Maio Draghi Myrta Merlino

Myrta Merlino ha lanciato una proposta via Twitter in seguito alla comunicazione dell’Ema, che ha definito “sicuro e affidabile” il vaccino di AstraZeneca, ribadendo che i benefici superano di gran lunga i rischi. “Ora si recuperi il tempo perduto – ha dichiarato la conduttrice de L’aria che tira su La7 – si vaccini h24 e si riconquisti la fiducia degli italiani rapidamente. Come? Un grande segnale sarebbe vaccinare subito il premier Mario Draghi”.

In questo modo i leader politici potrebbero rimediare al danno enorme che hanno fatto sospendendo la vaccinazione di AstraZeneca nonostante non ci fosse alcun motivo reale per farlo. I dati scientifici erano molto chiari: non c’è un singolo caso di morte chiaramente collegato al vaccino, mentre quei pochi casi di trombosi che si sono verificati temporalmente dopo la vaccinazione sono comunque meno di quelli che si verificano già di per sé senza vaccino, quindi non c’è alcun nesso causale. Eppure Draghi ha avallato la scelta di Angela Merkel di sospendere in via precauzionale AstraZeneca: una scelta basata soltanto sull’emotività del momento, ma senza evidenze scientifiche.

E adesso sarà molto dura ricostruire un rapporto di fiducia con i cittadini, spaventati e poco inclini ad accettare il vaccino di AstraZeneca dopo il caos degli ultimi giorni. Gli esperti dell’Ema hanno comunicato di non aver “trovato prova di problemi di qualità o sui lotti. Vaccinando milioni di persone è inevitabile che si verifichino casi inattesi”.

Intanto Draghi ha annunciato che la somministrazione del vaccino di AstraZeneca riprenderàsubito in Italia: “La priorità del Governo rimane quella di realizzare il maggior numero di vaccinazioni nel più breve tempo possibile”, ha detto il presidente del Consiglio.

www.liberoquotidiano.it

Condividi

 

One thought on “AstraZeneca sicuro, Myrta Merlino: Draghi si vaccini subito

  1. Anche la Merlino si deve far iniettare la terapia genica di a.zeneca.
    Però sotto controllo di un notaio e di un medico che assicurino sul fatto che non si inietti nient’altro che tale pozione di terapia genica.

Comments are closed.