Prodi: impossibile sviluppo del Mezzogiorno senza legame con l’Africa

Romano Prodi sviluppo del mezzogiorno

6 marzo 2021 – Prodi: “Penserei a Palermo come sede di eccellenza per ricerca e sviluppo”. “Per lo sviluppo del Mezzogiorno d’Italia penserei ad una politica che punti su due o tre metropoli come sedi di eccellenza per ricerca e sviluppo. Penserei a Palermo, Bari e Napoli. Il Mezzogiorno ha bisogno di essere in questo tempo con qualcosa di vincente”.

E’ quanto affermato da Romano Prodi, ex Presidente del Consiglio ed ex Presidente della Commissione Ue, intervenendo all’incontro su “Democrazia e futuro dell’Europa: lo stato delle cose”, organizzato dalla scuola di formazione per “Architetti della Politica” Poli’MiNa (“Politica Milano-Napoli”).

Sviluppo del Mezzogiorno e Africa

Il sud d’Italia – ha aggiunto Prodi – può richiamare i cervelli migliori dall’estero. Le infrastrutture sono indispensabili, certo, ma in alcuni casi non sono sostenibili. Io punterei piuttosto sulla ricerca, sull’agricoltura moderna. E in ogni caso, non puo’ esserci sviluppo del Mezzogiorno senza un legame con l’Africa. L’idea che in Libia, che sta a un passo dalla Sicilia, comandino la Russia e la Turchia non è neanche immaginabile”.

www.palermotoday.it

Condividi