Milano: 41 Kg di droga e 13mila euro in contanti, arrestato bengalese

Trezzano (Milano), quasi mezzo quintale di droga e 13mila euro in contanti: arrestato. 41 chili di droga e 13 mila euro in contanti sequestrati e un uomo finito in manette. È il bilancio dell’intervento della polizia di Stato a Trezzano sul Naviglio (Milano) nella notte tra martedì e mercoledì.
Ad essere arrestato un 29enne bengalese, che ora dovrà rispondere di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, aggravato dall’ingente quantità.

Gli agenti della Squadra Investigativa di Scalo Romana, a seguito di un’articolata attività di indagine, hanno scoperto che un gruppo di trafficanti di droga stava cercando di estorcere denaro a un ragazzo italiano, per dei debiti non saldati. Sin dalle prime fasi dell’indagine è emerso come uno degli estorsori fosse il 29enne bengalese, che si trovava affidato in prova al servizio sociale.

Verso le 23 di martedì, gli investigatori hanno raggiunto il pregiudicato al suo domicilio di Zibido San Giacomo (Mi), per notificargli il decreto di sospensione dell’affidamento in prova al servizio sociale, come stabilito dall’ufficio di sorveglianza del Tribunale di Milano. Poiché era risultato che il giovane malvivente avesse utilizzato un’arma per intimidire la vittima, la sua abitazione è stata perquisita per ritrovarla.

Durante il controllo, gli agenti non hanno rinvenuto l’arma ma hanno trovato 6.7 grammi di hashish in un cassetto della cucina e 13.120 euro in contanti nascosti dietro al frigorifero. Nell’auto dell’uomo, inoltre, gli investigatori hanno individuato un mazzo di chiavi con l’indirizzo di un box auto a Trezzano sul Naviglio. Raggiunto il garage, nascosti nel portabagagli di un’auto, sono stati trovati ben 401 panetti di hashish per un peso complessivo di 41.2 chili e un sacchetto in plastica con altri 380 grammi di marijuana.

www.milanotoday.it

Condividi