Di Maio: ‘Draghi usato come oggetto contundente contro Conte’

“Si cita Mario Draghi sempre quando il governo è in fibrillazione e quindi viene utilizzato a volte come oggetto contundente contro Conte o contro altri”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ad Agorà su Raitre. “Il presidente Mario Draghi non merita di finire nel dibattito solo quando c’è da accoppare qualche politico”, ha detto ancora.

“Io il vice premier l’ho già fatto, conosco il valore di quella carica. La si sta descrivendo come la panacea di tutti i mali ma non è così. Ho rifiutato due volte di fare il presidente del Consiglio. In questo momento non ci interessano i giochi di Palazzo, stiamo pensando agli italiani”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ad Agorà su Raitre. “Siamo vaccinati alle crisi”, ha detto ancora. (ANSA).

(askanews) “E’ inspiegabile una crisi di governo e non solo perchè ci troviamo nel mezzo di una pandemia ma è anche l’anno in cui l’Italia sta presiedendo il G20 e presiederà il summit della Salute, avremo summit internazionali con leader continuamente”.

“Non discuto che si possano fare meglio le cose ma se si vuole ci si siede a un tavolo e si migliorano le cose” ha risposto. “Adesso il partito della responsabilità siamo noi e vedo quelli più esperti di noi che attentano a questa stabilità, è paradossale” ha concluso.

Condividi