Vaccino Covid, Germania: anziani estratti a sorte

Le dosi di vaccino non bastano e si estrae a sorte il nome di chi sarà vaccinato. E’ la situazione in una struttura per anziani in Germania, come denuncia Lutz Stroppe, ex segretario di Stato del ministero della Salute. “Mia madre di 88 anni vive in una struttura per anziani a Francoforte. Le vaccinazioni contro il covid 19 sono iniziate questa settimana ma le dosi non sono sufficienti. C’è una lotteria tra gli ospiti per stabilire chi verrà vaccinato prima. L’etichetta mi impedisce di esprimere cosa provo”, scrive Stroppe su Twitter.

Il messaggio di Stroppe apre una discussione a cui contribuiscono altri utenti tedeschi. A giuidicare dai tweet, la situazione non è inedita. “Mio padre vive in una residenza per anziani a Heidelberg e solo chi ha bisogno di cure viene vaccinato”, scrive una signora.

“In una casa di riposo in Baviera -si legge in un altro messaggio- circa 30 anziani sono in una sala vicini uno all’altro, aspettano informazioni su chi verrà vaccinato e quando. Dovrebbero procedere in ordine alfabetico, ma non c’è più vaccino dalla M in poi”. adnkronos

Condividi