Migranti, Biden: cittadinanza a 11 milioni di irregolari e stop muro

WASHINGTON, 29 NOV – Stop alla costruzione del muro al confine col Messico e fine del ‘travel ban’ da alcuni Paesi musulmani: così Joe Biden, nei primi giorni alla Casa Bianca, inizierà a rottamare la politica sull’immigrazione che Donald Trump ha realizzato in quattro anni a colpi di decreti, oltre 400.

Tra i primi atti di Biden alla Casa Bianca – spiega uno dei suoi consiglieri al sito Axios – anche il blocco dei rimpatri forzati per almeno cento giorni e l’istituzione di una task force per riunire le famiglie di immigrati.

Insieme al segretario per l’Homeland Security Alejandro Mayorkas, il primo ispanico a ricoprire quel ruolo, Biden inviera’ poi al Congresso una legge che indichi un percorso di cittadinanza per 11 milioni di immigrati irregolari e un provvedimento per rafforzare il programma per i Dreamer. (ANSA).

Condividi