Bagnai: per la UE un bambino tedesco vale più di un bambino greco

Bagnai interviene in Senato per le dichiarazioni di voto sullo scostamento di bilancio, e parla per tutto il centrodestra che questa volta si presenta unito. Il governo ha accettato alcune osservazioni dell’opposizione, soprattutto per i lavoratori autonomi, ma resta il problema dell’IMU, che abbatte i valori degli immobili, e dell’IRAP, pagata pure sulle perdite.

Quando però si parla di regole europee e degli standard economici addolciti da Bruxelles bisogna notare che questo è successo quando sono stati colpiti i paesi del Nord. Quindi la Grecia ed i greci potevano soffrire, i tedeschi no… (al minuto 6.00 circa)

Ringraziamo Inriverente (Guido da Landriano)

Condividi