Conte: non offrire spazio a professionisti della protesta

Sono le parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha illustrato le misure del nuovo Dpcm. Sulle proteste di piazza ”dico di stare attenti. Ci sono gruppi di antagonisti, anche professionisti, che cercano di alimentare la protesta. C’erano in piazza anche semplici cittadini, ma occhio alla infiltrazioni perchè non dobbiamo offrire ai professionisti della protesta e dei disordini sociali di avere spazio”. “Il virus corre molto” ma “non possiamo imputare al governo di aver abbassato la soglia di attenzione o di essersi distratto”.

“Il governo – ha rimarcato il premier – ha chiesto la proroga dello stato di emergenza, è andato in Parlamento a dire che non bisognava abbassare la guardia. Abbiamo continuato a lavorare per rendere resiliente il sistema sanitario”.

”Dovremo fare tutti dei piccoli sacrifici. Se non entriamo nella logica dei piccoli sacrifici, non riusciamo a gestire la pandemia e a tenere sotto controllo la curva. Dobbiamo fare il possibile per proteggere insieme salute ed economia. L’Italia è un grande Paese, lo ha dimostrato la scorsa primavera. Ce l’abbiamo fatta allora e ce la faremo anche adesso”, conclude. adnkronos

Condividi