Fmi: Cina unica grande economia a crescere quest’anno

La Cina, Paese dove ha avuto origine la pandemia, è stata la prima a chiudere e la prima a riaprire, e sarà l’unica grande economia a crescere quest’anno, secondo l’Fmi. Si prevede che la seconda economia al mondo crescerà dell’1,9% nel 2020, rispetto alla crescita del 6,1% dello scorso anno. Poichè le flessioni non saranno così nette nel 2020, anche il rimbalzo nel 2021 sarà minore.

L’attività economica mondiale crescerà del 5,2% nel 2021, in calo rispetto a una stima precedente del 5,4%. Per la maggior parte delle economie avanzate, il rimbalzo nel 2021 non sarà abbastanza grande da sanare tutti i danni del 2020. Negli Stati Uniti, la crescita del prossimo anno è prevista al 3,1% dopo un calo del 4,3% quest’anno. La zona euro crescerà del 5,2% dopo una contrazione dell’8,3%.

Migliorate le stime anche per l’Italia, che resta comunque fanalino di coda fra le economie del G7 nel 2020: il -10,6% del Pil del nostro Paese per quest’anno si confronta infatti con il -6% della Germania, il -9,8% di Francia e Gran Bretagna, il -4,3% degli Stati Uniti, il -7,1% del Canada e il -5,3% del Giappone. affaritaliani.it

Condividi