Coronavirus, UE compra 500mila dosi di Remdesivir

BRUXELLES – La Commissione ha firmato un contratto di appalto congiunto con la società farmaceutica Gilead per 500mila trattamenti con il Remdesivir, con l’opzione di raddoppiare la fornitura. Il contratto vale 70 milioni di euro, provenienti dallo strumento di sostegno alle emergenze (Esi) della Commissione. Il Remdesivir è l’unico medicinale con autorizzato nell’Ue per il trattamento di pazienti COVID-19 che necessitano di ossigeno.

All’appalto congiunto partecipano 36 paesi, tutti quelli Ue, dello spazio economico europeo, il Regno Unito e sei paesi candidati all’adesione. Tutti possono ora procurarsi direttamente il farmaco Veklury, il marchio del Remdesivir. La Commissione aveva già firmato un contratto di questo tipo con Gilead la scorsa estate, per garantire 33.380 corsi di trattamento di Veklury, distribuiti nell’Ue e nel Regno Unito da agosto.  ANSA EUROPA

Condividi