Migranti, nuova fuga da Siculiana. In 20 hanno lasciato la struttura

SICULIANA (AGRIGENTO) – Nuova, ennesima, fuga di migranti dal centro di accoglienza di Villa Sikania, un ex albergo lungo la strada statale 115, in territorio di Siculiana, in provincia di Agerigento, trasformato da anni in centro di accoglienza. Una ventina di persone, approfittando delle ore serali e del buio, hanno scavalcato la recinzione riversandosi in strada e correndo verso il centro abitato.

Integratori alimentari Free Health Academy

La fuga dei migranti è stata immortalata da diversi residenti che hanno postato le immagini sui social. Ancora in corso le ricerche da parte delle forze dell’ordine che presidiano la struttura: sono 44 tra militari dell’esercito, polizia e carabinieri. Cinque, di cui uno ferito ad un piede, sono stati rintracciati. “Ulteriore personale è stato inviato sul posto per la ricerca dei fuggitivi”, precisa la prefettura di Agrigento.

Appena tre settimane fa un eritreo di 20 anni, fuggito proprio da Villa Sikania, fu investito e ucciso da un’auto in corsa. Nell’incidente rimasero feriti anche due poliziotti e l’automobilista fu arrestato per omicidio stradale.  https://livesicilia.it/

Condividi