Roma da Terzo Mondo, Castro Pretorio: bivacchi, spazzatura e degrado

“Ci stanno prendendo in giro, a Castro Pretorio, nel cuore di Roma, ancora accampamenti e baracche, è vergogna clandestini. In compenso c’è la pista ciclabile”, picchia duro Francesco Storace sul sito 7colli.it. Il vicedirettore de Il Tempo mette nel mirino la sindaca M5s Virginia Raggi: “Questa sindaca non si rende conto dei danni che provoca alla città. Il che, aggiunto alla nefasta politica migratoria del governo Conte, rischia di distruggere Roma”.

Le immagini rilanciate da Storace, che potete vedere nel video qui sotto, parlano chiarissimo: in pieno centro a Roma, bivacchi di clandestini, immondizia, degrado. Roba da terzo mondo insomma. “Nessuno interviene. Il commissariato di polizia è impotente, non c‘è traccia di intervento sociale da parte del Campidoglio, tutto questo a pochi passi dalla Stazione Termini. È il formidabile biglietto da visita della Capitale d’Italia”, sottolinea Storace.  liberoquotidiano.it

Condividi

 

One thought on “Roma da Terzo Mondo, Castro Pretorio: bivacchi, spazzatura e degrado

  1. Credo ormai che tutti dovrebbero aver compreso che c’è una “volontà superiore” di portare il nostro Paese al degrado totale!!!

Comments are closed.