Migranti, “Istruzioni per sbarcare illegalmente in Italia”

L’arrivo a Lampedusa dei migranti vestiti da vacanzieri con cappelli di paglia e barboncino al guinzaglio porta alla luce il mondo degli sbarchi da parte di giovani della classe media nordafricana. I quali hanno i loro influencer che a colpi di tutorial online spiegano trucchi e scorciatoie per arrivare in Europa senza problemi.

Il più famoso è il marocchino Zouhir Bounou, racconta Insideover. Da Rio de Janeiro, dove vive, dispensa consigli sul suo canale YouTube per emigrare illegalmente senza farsi beccare. Tra le ultime uscite il doc di un’ora e mezza “Ecco come siamo sopravvissuti per cinque giorni nella giungla della morte“, video-tutorial a uso e consumo dei centroamericani che voglio tentare la fortuna verso gli Stati Uniti.

Meno famoso ma seguitissimo dal Marocco e dagli altri Paesi del Nord-Africa è Murad Mzouri, residente in Italia e attivo su numerose piattaforme social da YouTube a Instagram. La sua mission è aiutare i giovani connazionali a raggiungere l’Italia e l’Europa fornendo informazioni e storie sulle traversate del Mediterraneo.
www.iltempo.it

Condividi