Scandalo Procure, Bonafede: solidarietà a magistrato Bartolozzi per offese di Sgarbi

Prendendo la parola nell’Aula della Camera dopo le polemiche suscitate dall’intervento di Vittorio Sgarbi, il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha espresso, “a nome del governo, solidarietà” alla deputata di Forza Italia Giusi Bartolozzi (magistrato) e alla vicepresidente della Camera, Mara Carfagna.

A innescare lo scontro l’intervento di Vittorio Sgarbi contro la magistratura e per chiedere una commissione d’inchiesta. Parole che hanno suscitato reazioni di esponenti di vari Gruppi, a cominciare da Giusi Bartolozzi di Forza Italia.

Di qui ulteriori attacchi di Sgarbi, che hanno portato la vicepresidente, Mara Carfagna, presidente di turno dell’assemblea, dopo vari richiami, ad espellere Sgarbi, stigmatizzando le parole “inaccettabili contro Bartolozzi, contro di me” e le donne in generale. Altri esponenti hanno quindi espresso solidarietà a Bartolozzi e chiesto provvedimenti disciplinari nei riguardi di Sgarbi.

Scandalo Procure, Sgarbi chiede commissione d’inchiesta: bufera ed espulsione

Condividi