Sondaggio: 77% degli Italiani non ha fiducia nella UE

“L’Europa alla quale il Presidente della Repubblica Mattarella si è appellato è fortemente criticata dalla maggioranza degli italiani. Il 72% dice che al momento non ha contribuito in alcun modo a fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso nel nostro Paese. Il dato più allarmante è che per il 77% nei prossimi mesi non cambierà nulla, cioè il rapporto con la Ue rimarrà conflittuale ma non porterà benefici all’Italia”.

E’ quanto scrive sulla Nazione-Resto del Carlino-Giorno Antonio Noto, direttore ‘Noto Sondaggi’, che spiega come “questo sentimento prevalente” verso l’Europa riguardi anche gli europeisti più ferventi. La loro fiducia verso l’Ue, infatti, scrive Noto, “è crollata al 25%, basti pensare che nel periodo pre-epidemia questo indice era comunque al 34%, ed il 64% dei cittadini si professava “europeista convinto” contro il 49% di questi giorni, quindi con una perdita in poche settimane del 15% del consenso”. Per il sondaggista, “ciò che colpisce in questi numeri non è la flessione in sé dei giudizi positivi verso l’Europa, questo era da attendere, bensì l’entità di tale diminuzione”. adnkronos

Condividi