“Atti osceni e tentata violenza sessuale su minorenni”, indiano assolto

Si masturba davanti a 5 ragazze minorenni, assolto dai giudici. Assolto il ‘molestatore’ di minorenni di Cancello ed Arnone. Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto una sentenza di assoluzione perché il fatto non sussiste nei confronti di R.D., 34enne indiano senza fissa dimora imputato per corruzione di minore, atti sessuali compiuti su minore e tentata violenza sessuale.

L’indiano difeso dall’avvocato Ferdinando Letizia lo scorso 14 aprile in via Settembrini a Cancello ed Arnone, nelle immediate vicinanze dell’istituto scolastico “Ugo Foscolo”, avvicinandosi a cinque minorenni di 14 anni (F.G.; C.R; M.G.P; A.B.M; F.D.V) abbassandosi i pantaloni e le mutande mimando col proprio pugno chiuso il tipico gesto di valenza sessuale, si masturbava.

Dopo aver inseguito le minorenni, compiva atti sessuali in loro presenza e per assicurarsi che le stesse assistessero si parava davanti loro con le braccia aperte, i genitali in bella vista riuscendo ad afferrare una delle minori, C. R. Tirandola a sè compiva atti diretti in modo non equivoco a trarre piacere costringendo le altre a subire violenza.

La violenza sessuale non si verificò per la pronta reazione delle ragazzine che riuscirono a darsi alla fuga. Il molestatore venne arrestato dai carabinieri di Casal di Principe poco dopo. Dopo sei mesi di reclusione presso la casa circondariale di Secondigliano e la richiesta del PM di una pena pari a quattro anni di reclusione, R.D. é stato assolto. La tesi difensiva ha fatto leva sulla continua contraddittorietà delle minorenni in sede di controesame rivelando un racconto dei fatti accaduti ingigantito e fuorviante. Ricostruzione difensiva che ha convinto i togati samaritani a propendere per l’assoluzione dell’ indiano.

www.casertanews.it

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi