Usa schierano truppe corazzate in Lituania. Bielorussia: pronta risposta

Il presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko ha dato istruzioni al segretario del Consiglio di sicurezza statale e al ministro della Difesa di realizzare quanto prima un piano d’azione in risposta allo schieramento di un contingente e di mezzi corazzati dell’esercito statunitense in Lituania. Lo riferisce l’agenzia di stampa “Belta”, citando il segretario del Consiglio di sicurezza bielorusso Stanislav Zas.

Unità corazzate dell’esercito Usa sarebbero in arrivo in Lituania, dirette al poligono di Pabrade, a 15 chilometri dal confine con la Bielorussia. “Si tratta di una delle principali aree per manovre militari in Lituania, dove non ci sono mai state finora truppe Usa”, ha osservato Zas. Le autorità di Minsk, nelle parole del funzionario statale, “non possono restare senza fare nulla”. Agenzia Nova

Condividi

 

Articoli recenti