Il Pd si sta riversando nel partito di Renzi

Si teme una vera e propria slavina nel Pd verso Italia Viva, il partito di Matteo Renzi. A Roma, in una sala gremita al Teatro Adriano si è visto l’inizio della valanga che rischia di travolgere Nicola Zingaretti, con Athos De Luca e Luca Di Egidio. Il primo, riporta il Tempo, è un nome storico del centrosinistra capitolino. Luca Di Egidio è un giovanissimo consigliere. E poi ci sono il sindaco di Frascati, Roberto Mastrosanti, e diversi consiglieri e assessori a Genzano, Palestrina, Fiumicino.

Mercoledì 16 ottobre ci sarà la direzione cittadina, dopo che una quarantina di dirigenti (soprattutto di area orlandiana) ha chiesto con una lettera le dimissioni del segretario romano, Andrea Casu, renziano. Probabilmente sarà lui stesso a dimettersi per annunciare il suo passaggio in Italia Viva.

Quelli che hanno già traslocato sono il tesoriere, Marcello De Sanctis, Gianluca Santilli e Massimo Piccardi. In vista della Leopolda alcune fonti dei renziani calcolano già dieci consiglieri municipali pronti a passare nei prossimi giorni. Quindi nel giro di qualche settimana Renzi avrà ben piantata la sua bandiera nei vari Municipi della Capitale. liberoquotidiano.it

Ergo, che cosa sarebbe ‘Italia Viva’? E’ il Pd che migra in un altro partito, cambiando nome e segretario, fingendo di essere di essere una novità assoluta, ndr

Condividi

 

Articoli recenti