Violenza sessuale su 17enne, pakistano ai domiciliari

Violenza sessuale a Bologna – Stava rientrando a casa in treno intorno alle 19.15 del 4 marzo scorso quando un uomo le si è avvicinato e ha tentato di palpeggiarla. Brutta avventura per una 17enne bolognese che sfuggendo alle molestie è scesa dal treno alla stazione di Zola Predosa, ancora seguita dal maniaco, che riesce a metterle le mani addosso.

Finalmente lei riesce ad allontanarsi e, insieme al padre, va a denunciare i fatti nella stazione dei Carabinieri del posto, che fanno partire le indagini. Ecco che oggi, dopo mesi di ricerche e videoriprese al vaglio, l’uomo è stato identificato e sottoposto a misura cautelare. Si tratta di un incensurato classe 1998, originario del Pakistan: per lui gli arresti domiciliari per violenza sessuale.

www.bolognatoday.it

Condividi