Caso Sea Watch, volgare atto di delegittimazione istituzionale. Mattarella si dimetta

Condividi

 

di Ornella Mariani

L’epilogo della vicenda Sea Watch 3 è l’ultima delle vergogne italiane, ma anche la conferma che, in sprezzo delle indicazioni elettorali, è stata instaurato in Italia una violenta repressione delle libertà e del Diritto.

Ove una Parte politica detenga il monopolio dell’Informazione, del Potere Giudiziario e delle Università, sono evidenti lo stravolgimento della Democrazia e l’affermazione della Dittatura. Il caso Rackete nè è l’ultima dimostrazione e registra l’umiliazione di un Establisment; di un Ministro che dovrebbe manifestare la sensibilità di dimettersi; delle Forze dell’Ordine; di un intero Paese, ormai amministrato da Buffoni, Complici della accoglienza di Avventurieri utili al rafforzamento delle Mafie, alla cessione del controllo del territorio ed all’arricchimento di Corrotti a vario titolo.

E’ questa l’Italia che voleva, signor Mattarella?

Abbia un rigurgito di decoro e si dimetta anche Lei:
glielo impone anche il fango che sommerge ampi settori della Magistratura da Lei presieduta: una Magistratura sempre più tracotante che, non di rado, sovverte i principi del Diritto; esercita un inaccettabile quanto impunito strapotere; manipola la Legge attraverso interpretazioni indicate dalla appartenenza politica; abusa della propria autorità non sempre coincidente con la autorevolezza di chi la eserciti!

E’ stato consumato un volgare atto di delegittimazione istituzionale: sollevando il disprezzo ed il dileggio della intera Comunità Internazionale, esso ci conferma nel ruolo di pattumiera d’Europa; ci impone il Global Compact Migration neppure sottoscritto; cancella definitivamente i nostri confini sottraendoci la funzione, la dignità ed il ruolo statuale.

La prego se ne vada, perché non la si indichi Garante dell’annientamento definitivo del nostro Paese.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -