Bonafede: “La maggioranza dei giudici non fa politica”


Bonafede a Salvini “non mi risulta che maggioranza dei giudici faccia politica”. Il rapporto annuale dell’Anac alla Camera dei Deputati.

ROMA, 6 GIU – “Tutti dobbiamo cominciare a lavorare ad una riforma del Csm, del resto era scritto nel contratto di governo. Dobbiamo riflettere sulla possibilità di intervenire sul sistema elettorale”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, commentando le vicende giudiziarie che hanno investito alcuni ex membri del Csm. D’accordo anche il ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

“Per quanto riguarda i problemi interni al Csm emersi in questi ultimi giorni – ha detto -, è chiaro che è urgente una riforma dei criteri di nomina ed elezione del Csm e la riforma dell’ordinamento giudiziario”. (ANSA)

Condividi