Genova: allarme bomba a Palazzo Tursi, “Liberate Battisti”

Genova – Ore 10,45 di oggi. Allarme bomba a Palazzo Tursi. La telefonata anonima è arrivata al centralino da un uomo che si è definito portavoce delle Brigate Rosse e ha chiesto la liberazione del pluriomicida terrorista Cesare Battisti, rinchiuso nel carcere di Oristano dopo l’arresto in Bolivia da parte dell’Interpol e dei nostri servizi segreti.

Via Garibaldi era off-limits e gli uffici sono stati evacuati. Oltre agli agenti della Polizia Locale, sono intervenuti i colleghi della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri. Sul posto anche gli investigatori della Digos.

E’ rientrato, intorno alle 12.20, l’allarme bomba a Tursi. Il personale del Comune è rientrato negli uffici e via Garibaldi è stata riaperta.

Condividi